Interrotto Netanyahu alla conferenza AIPAC

Interrotto il discorso di Netanyahu alla conferenza AIPAC (American Israel Public Affairs Committee) a Washington. Netanyahu, dichiara che tornare ai confini del ’67 sarebbe “indifendibile”, 5 manifestanti si sono alzati uno per uno per aprire striscioni e gridare che indefendibili sono le demolizioni, l’occupazione, l’assedio, i bombardamenti, la pulizia etnica, il fosforo bianco.
L’azione faceva parte dei 5 giorni di proteste e contro-summit “Move Over Aipac” (“Fatti da parte Aipac”). Per guardare i video e le dichiarazioni dei manifestanti: clicca qui.


Continuano intanto le azioni di boicottaggio nei confronti del Fondo Nazionale Ebraico. A New York alcuni attivsti hanno offerto alberelli con i nomi dei villaggi palestinesi distrutti davanti ad un fundraiser per il Fondo ebraico nazionale (Jewish National Fund).

 

This entry was posted in Boicottaggio, Notizie and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *