In ricordo di Al-Husseini Abu Deif – Egitto

Il 6 dicembre 2012, le milizie dei Fratelli Musulmani sono scese in piazza per uccidere. Al Husseini era un attivista e un giornalista che faceva le riprese in prima linea, per questo è stato ucciso con una pallottola alla testa. E’ morto dopo 8 giorni in coma, il 13 dicembre 2012.
Al Husseini ha lottato fino all’ultimo minuto, i suoi compagni e le sue compagne lo ricordano in questo video testimonianza che abbiamo tradotto e sottotitolato in italiano.
Amore e rabbia.

This entry was posted in Approfondimenti, Egitto, Video and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *