Aida Camp: muore una donna per colpa dei gas

Schermata 2014-04-14 alle 21.48.31Noha Mohammed Hassan Qatamish, donna di 50 anni, residente nel campo profughi di Aida è stata soffocata oggi dopo aver inalato gas lacrimogeni lanciati dalle forze di occupazione israeliana all’interno della sua abitazione. E’ stata portata d’urgenza all’ospedale ma non è riuscita a salvarsi. E’ la prima martire dopo 30 giorni di scontri all’interno del campo profughi di AIDA.

This entry was posted in Aida camp. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *