Da Aida Camp solidarietà a Gaza

15 novembre 2012.
Mentre l’aviazione israeliana bombarda Gaza facendo decine di vittime, scontri violenti avvengono in tutta l’area di Betlemme, nella West Bank. Al campo profughi di Aida alcun* ragazz* del campo hanno fronteggiato l’esercito sionista con pietre, molotov e bombe a mano artigianali.
Durante gli scontri 5 compagni sono rimasti feriti con pallottole rivestite di gomma.
La resistenza è nata in sostegno al popolo palestinese di Gaza e come risposta alle dichiarazioni di Abu Mazen sulla resistenza.

This entry was posted in Aida camp, Notizie and tagged , . Bookmark the permalink.