L’ultimo attacco armato dei coloni di Yitzhar accompagnati dall’esercito

Sabato 19.05 un gruppo di coloni ha fatto incursione nelle terre di Asira al-Qibliya (Nablus) provocando gli abitanti del villaggio palestinese con il lancio di pietre.
Il villaggio è adiacente all’insediamento coloniale di Yitzhar e dopo poco è intervenuto l’esercito occupante israeliano che ha supportato l’attacco brutale proprio nel momento in cui saltavano fuori le armi da fuoco tra le mani dei coloni sionisti.
Si tratta inoltre di armi in dotazione all’esercito e di un’operazione squadrista capace di confermare che nonostante Israele si affanni a definirlo come il suo “esercito di difesa” (IDF) ancora una volta gioca puramente un ruolo da esercito occupante (IOF) che attua o spalleggia le operazioni naturali di un progetto coloniale.
La resistenza degli abitanti del villaggio è stata degna e rabbiosa nonostante gli spari abbiano provocato il ferimento di un ragazzo, dal 2011 questo tipo di attacchi brutali è aumentato del 50%.
La ricostruzione attraverso video e testimonianze è stata pubblicata anche su OccupiedPalestine di seguito solo un breve video:

This entry was posted in Notizie and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *